Entra nelle nostre sedi con il Virtual Tour!

Gli adulti che hanno appreso e parlato due lingue fin da bambini – rivela uno studio pubblicato sul “The journal of Neuroscience” – sono più veloci nel passare da un compito ad un altro. I bilingui infatti, rispetto ai monolingui, presentano un modello di attività cerebrale differente.

Con l’invecchiamento declina la flessibilità cognitiva, ovvero la capacità di adattarsi alle circostanze non familiari o inattese, e le relative funzioni esecutive. Ma le ricerche scientifiche suggeriscono che il bilinguismo permanente può ridurre questo declino, un impulso che può derivare dall’esperienza di passare costantemente da una lingua all’altra.

6kzfiorkufg

 

I vantaggi del bilinguismo in adulti e anziani

Essere bilingui modifica effettivamente la struttura cognitiva e i vantaggi si percepiscono anche con il passare del tempo e l’avanzare dell’età. Gli effetti del bilinguismo sono stati riscontrati anche in quegli anziani che sono cresciuti fin da piccoli a contatto con due lingue.

Di seguito alcuni benefici del bilinguismo in età avanzata:

  • il bilinguismo può ritardare il declino cognitivo (sia normale che patologico) nella terza età.
  • le persone bilingue anziane conservano capacità cognitive più resistenti rispetto ai coetanei che parlano una sola lingua.
  • gli adulti bilingue hanno più confidenza in se stessi e sono inclini alla sperimentazione e all’azione in contesti nuovi.
  • il bilinguismo è in grado di combattere lo sviluppo di malattie neurodegenerative, ritardando, ad esempio, di quattro o cinque anni l’eventuale insorgenza di malattie come l’Alzheimer e la demenza senile.
  • Il bilinguismo protegge il cervello: dopo un ictus, i bilingue hanno una probabilità doppia di evitare problemi cognitivi rispetto alla popolazione normale.

Fai il nostro test online e scopri il tuo livello di inglese!

L’importanza di imparare una lingua, anche a 70 anni

Il bilinguismo, come già detto, è in grado di ritardare lo sviluppo di malattie neurodegenerative come Alzheimer e demenza senile. Il ritardo nell’andare incontro alla demenza non è solo frutto del caso. Studi scientifici sottolineano come finanziare corsi di lingua per anziani potrebbe addirittura essere più utile di altri interventi per ridurre i deficit cognitivi negli over 65.

I benefici del bilinguismo si vedono soprattutto con il passare degli anni e sono molto evidenti in chi continua a servirsi di entrambe le lingue apprese, magari guardando film o leggendo libri non tradotti. Lo spessore della materia grigia, infatti, è correlato all’uso effettivo di più di una lingua e dopo anni di esposizione a due idiomi non si notano più differenze marcate fra chi ha imparato una seconda lingua da piccolo o chi lo ha fatto più tardi ma l’ha parlata abitualmente per venti o trent’anni.

Ma per imparare al meglio, l’importante è un metodo garantito

Ma per sfruttare al meglio le potenzialità dell’inglese è essenziale studiare con il metodo giusto. British School Group organizza da oltre 60 anni corsi per adulti, ed è così certa dell’efficacia della sua didattica da essere l’unico gruppo a garantire i risultati formativi. Ricchissima è la scelta dei corsi studiata per loro, in diverse fasce orarie e con la possibilità di scegliere tra frequenze standard, semi-intensiva, intensiva e full immersion. È possibile anche scegliere corsi individuali, che consentono libertà di giorni e di orari compatibili con i vari impegni lavorativi, di studio, familiari e sociali.

Scopri la nostra offerta di corsi di gruppo e individuali!

Ogni corso prevede il conseguimento di uno degli otto livelli previsti dalla scuola, dopo 90 ore accademiche di lezione ed almeno 30 ore di lezioni di sola conversazione. E British School Group è uno dei centri autorizzati all’esame Cambrige ESOL, la più diffusa certificazione di lingua inglese al mondo.

E allora perché non lanciarsi nella nuova avventura di un corso di inglese? Potete cominciare da subito, effettuando il nostro test online per la valutazione del livello di conoscenza della lingua. È facile e divertente!

E nel frattempo perché non fate un tuffo virtuale in una delle nostre sedi? Ecco Tom, uno dei nostri docenti. Siamo certi che la sua simpatia e la sua bravura vi conquisteranno!